Comunicato stampa del 30 novembre 2011


Terzo appuntamento con CINEMA ALLO SPECCHIO, la XX edizione della rassegna cinematografica Sentieri nel Cinema.

Domanigiovedì 1 dicembre, presso il cinema Armenise: spazio al cinema italiano, attraverso tre dei suoi autori più importanti.

Alle ore 18.00, si comincia con Nitrato d’argento, l’ultima opera di Marco Ferreri, realizzato nel 1996, un montaggio di scene girate tra l’Ungheria e l’Italia, e altre scene prese da film, cinegiornali e filmati di repertorio; in occasione del centenario della nascita del Cinema, Ferreri ci regala un racconto di amore/odio per l’arte filmica in cui sembra annunciare la fine di un’era, quella delle sale di un tempo, celebrate in questo film.

Alle 20.00, appuntamento con la ormai solita Sezione Backstage: sarà proiettato il “making of” realizzato da Graziano Conversano per il film Mio Cognato di Alessandro Piva.

Alle 20.30, sullo schermo dell’Armenise scorreranno le immagini di Sogni d’oro, di Nanni Moretti, in cui quest’ultimo interpreta un regista in preda alla nevrosi durante la lavorazione del suo nuovo film La mamma di Freud.

Infine, alle 22.30, un tuffo nel passato con La signora senza camelie, film del 1953 di Michelangelo Antonioni, un inusitato dramma sul cinismo che sotto i lustrini pervade il mondo del cinema, raccontato attraverso la storia di Clara Manni, ex commessa di stoffe, che si ritrova improvvisamente a vivere il ruolo di diva del cinema.